Sabato 25 Gennaio 2020, presso la sede del Polo Mantenimento Armi Leggere di  Terni, il Presidente della Sezione  Marco Ardia ha consegnato al Capo Gruppo Alessandro Chieruzzi il gagliardetto del Gruppo “Valle Umbra – Terni”. Il Gruppo formatosi nella seconda metà del 2019, con il nuovo anno entra così a tutti gli effetti nella nostra grande famiglia.

Madrina della cerimonia la Sig.ra  Anna Lelli , nipote del 1′ capitano di artiglieri cav. Augusto Lelli, direttore del personale della Fabbrica d’Armi durante la Prima Guerra Mondiale

Presenti oltre al Vessillo della Sezione di Firenze, il Vessillo della Sezione di Roma, il Vessillo dell’ Associazione Nazionale Alpini Paracadutisti, i gagliardetti dei gruppi Alpini di Firenze, Valdarno superiore, Rieti, Roma, Viterbo, e Antrodoco, il Vessillo dell’Associazione Paracadutisti d’Italia di Terni e dell’Associazione Arma Aeronautica.

I partecipanti alla cerimonia hanno potuto beneficiare della visita al museo collocato al P.M.A.L. Tra le varie tipologie di armi leggere in mostra, spiccano alcuni dei primi modelli del fucile Carcano 91, il “famoso” modello 91 che è stato impiegato, con gli opportuni ammodernamenti, dal 1891 al 1945 dall’ allora Regio Esercito e quindi nei numerosi conflitti della prima metà del secolo scorso.

Il nuovo gruppo, conta attualmente 23 iscritti, sicuri che ben presto altri Alpini e amici ne aumenteranno le fila.

Agli Alpini del neo Gruppo auguriamo Buon Lavoro !!!

Di seguito il comunicato stampa ufficiale emesso dal P.M.A.L

 

Terni, 29 gennaio 2020.

Si è svolta nei giorni scorsi, presso la Caserma “Passarelli”, sede del Polo Mantenimento Armi Leggere di Terni, la cerimonia di consegna del gagliardetto da parte della sezione ANA (Associazione Nazionale Alpini) di Firenze al Gruppo Alpini “Valle Umbra”, costituito nel 2019, per volontà di un gruppo di Alpini in congedo di Terni e provincia. La cerimonia si è svolta alla presenza del Direttore dell’Ente, Brigadier Generale Vincenzo Sanfilippo, del Vicesindaco della città di Terni, Dottor Andrea Giuli, e del Capo di Gabinetto della Prefettura, Dottor Valter Pennestrì. L’A.N.A., animata da sentimenti quali l’amor di patria, l’amicizia, la solidarietà, l’impegno sociale e il senso del dovere, attraverso le 80 Sezioni italiane, le 30 Sezioni estere ed i quasi 4.500 gruppi, comprendenti i 345.000 soci, opera attraverso questi ultimi per veicolare i valori fondanti e l’impegno per le comunità locali e per il prossimo, mantenendo vivo il ricordo di chi in pace ed in guerra ha servito e si è sacrificato per la Patria. La scelta di svolgere la manifestazione di consegna del gagliardetto, emblema ufficiale del gruppo presso il PMAL di Terni, sottolinea e rafforza i sentimenti di vicinanza, fraternità e comunione di intenti con le Forze Armate e in particolare con l’Esercito. Il PMAL di Terni, erede dell’antica “Fabbrica d’Armi”, quale centro di eccellenza nazionale e punto di riferimento per le Forze Armate per il materiale d’armamento individuale e di reparto, è l’organo esecutivo dipendente dal Comando Logistico dell’Esercito, per il tramite del Comando Trasporti e Materiali, che provvede a fornire con il proprio personale militare e civile, il supporto logistico ai reparti, sia in Patria sia in operazioni fuori area.