Nei giorni passati siamo stati coinvolti dal centro studi dell’ A.N.A. che era interessata ad alcune foto “storiche” che sono esposte nella nostra sede .

Tra queste, la foto che noi abbiamo sempre chiamato dei “fondatori” della Sezione e che abbiamo spesso pubblicato anche sui nostri canali “social”.

E’ stata quindi l’occasione per dare i nomi a quelle figure in bianco e nero, scoprendo che solo alcuni di loro sono i “padri fondatori” della Ns. Sezione. Di uno di loro (il terzo da sinistra in piedi)   purtroppo non siamo riusciti a dare un nome, visto che la scritta in merito sulla retro della foto è parzialmente cancellata.

Si potrebbe dedurre che si tratti di Salvini Alberto (uno dei fondatori), più che altro per le iniziali del nome (Al ?), ma nel dubbio abbiamo preferito non mettere niente (d’accordo con il Centro studi).

Ovviamente se qualcuno ci può dare una mano a risolvere il quesito è ben accetto.

Come detto, tra gli Alpini della foto , sono presenti alcuni che hanno dato vita alla Sezione Toscana in quel lontano Luglio del 1921:  Renato Le Brun, Francesco Mariotti (primo Presidente) , Bruno Piccinelli, Felice Ramorino (chimico di fama nazionale), Ugo Mariotti e Dario Mazzoni.

Sono presenti anche due medagliati del primo conflitto mondiale: Giorgio Piccardi (MBVM Cima Chilla-Monte Canin 1917) e  Ettore Levi Malvano (MAVM, Monte Pal Piccolo 1916), originario di Torino, ma noto Professore presso l’ Università di Firenze all’ epoca.

Spicca poi la figura del Maggiore Luigi Zardo, per anni a capo dell’ allora Gruppo Autonomo di Siena.

Una foto che mantiene tutto il suo fascino.