Serata canora, anzi grande serata Venerdì 24 Novembre presso la sede della Sezione.

Ospiti infatti due note cori del panorama canoro fiorentino (e non solo),  “La Martinella” e  “Ensemble”.

Il coro della “La Martinella” non avrebbe bisogno di presentazioni. Sorto nel 1970 in seno alla sezione fiorentina del C.A.I.  ed inizialmente anche in seno all’A.N.A.  di Firenze fa parte dell’Associazione Cori della Toscana ed ha al suo attivo una lunga serie di rassegne e concerti in varie regioni d’Italia ed anche alcuni concerti all’estero. Nella sua lunga attività si è sempre rinnovato, sia come coristi che come maestri, allargando il proprio repertorio che annovera oltre 100 brani , repertorio che spazia dalle cante a noi care a brani d’autore di genere popolare. Brani che sono comunque sempre oggetto di ulteriori studi e affinamenti per raggiungere la migliore resa, e che fanno appunto della “La Martinella” un dei cori più rinomati non solo a livello locale, ma della Nazione.

Più recente, ma non per questo meno importante la storia del coro “Ensemble” o meglio dell’ Associazione Culturale Cori Ensemble, costituita ufficialmente nel 2004, ma già attiva dal 1998, da un progetto portato avanti da un gruppo di persone legato al CEP dell’ Isolotto (quartiere di Firenze) e da alcuni genitori della scuola Media “Rodari”, con lo scopo di  “educare alla coralità”.Le rappresentazioni sono volte ad animare asili,scuole,ospedali,case di riposo e situazioni sociali che trarrebbero vantaggio da una proposta di aggregazione,educazione alla musica e socializzazione, mirate a divulgare uno dei punti cardine del progetto, ovvero porre l’attività musicale per migliorare i contatti umani e sociali, al servizio del proprio contesto territoriale.

Ovviamente non poteva mancare a corollario di questa esibizione l’immancabile cena del Venerdì, organizzata e preparata come sempre dal Gruppo Alpini di Firenze, dove oltre agli abituali Alpini erano presenti anche soci del CAI, tra cui il Presidente della Sezione di Firenze (e Alpino) Alfio Ciabatti.